Dolore per l’attore di Dawson’s Creek, la moglie perde il figlio al sesto mese di gravidanza

 James Van Der Beek

Dolore per James Van Der Beek e sua moglie. La coppia, come annunciato dall’attore di Dawson’s Creek sui social, ha perso il figlio che stavano aspettando, il sesto. «Siamo distrutti, sotto shock», ha dichiarato mostrando una foto della moglie Kimberly in ospedale con una delle loro bambine.

«Siamo devastati. È così che ci sentiamo subito dopo che l’anima, che stavamo aspettando per dargli il benvenuto nella nostra famiglia ad aprile, ha preso una scorciatoia per ciò che sta al di là di questa vita», esordisce raccontando l’aborto che hanno dovuto affrontare. Non è il primo per la coppia, che ha sempre condiviso sui social le gravidanze che si sono concluse tragicamente in modo prematuro in questi ultimi anni.

Poi conclude: «Ci siamo già passati prima, ma mai così tardi nella gravidanza, e mai accompagnati da una minaccia così spaventosa e orribile per Kimberly e il suo benessere. Grato che ora si stia riprendendo, ma abbiamo appena iniziato ad affrontare questa situazione. Grazie a tutti i nostri amici e collaboratori (e partner di danza) che sono stati così magnifici per noi durante questo periodo. Come molti di voi hanno detto, non ci sono parole, ed è vero. Ecco perché in un momento come questo è sufficiente sapere che ci sei. Siamo addolorati».

Così ha scritto in un lungo e commovente post su Instagram Van Der Beek, l’indimenticato Dawson Leery nella serie televisiva “Dawson’s Creek”, accanto ad uno scatto della moglie Kimberly abbracciata teneramente ad una delle figlie: “Non sai mai perché accadano queste cose. È quello che ho detto ai miei figli. Tutto quello che sai è che ti avvicina…”.

 

L’attore ha dato il triste annuncio anche durante le semifinali di “Dancing with tha Stars”, a cui sta partecipando: “Mia moglie Kimberly e io abbiamo attraversato il peggior incubo di ogni genitore in attesa. Abbiamo perso il nostro bambino…”, poi ha continuato dicendo: “Non pensavo davvero che avrei ballato stasera. Ma Kimberly dal letto d’ospedale mi ha incoraggiato a farlo. Kimberly, ti amo”. Van Der Beek ha poi spiegato come la triste perdita è ciò che lo ha ispirato a scegliere la canzone su cui ha ballato:  “Take Me to Church” di Hozier. “Quella canzone ha assunto un significato completamente nuovo per me questa settimana. Quando le parole falliscono, canti. Quando non ci sono parole, balli”, ha concluso.