Trans donna chiusa in un carcere maschile per frode: «Ho sempre paura di essere violentata»

È rinchiusa nel carcere maschile, ma non è più un uomo. Questa la storia di una transgender, Kanautica Zayre-Brown, 37 anni, recentemente diventata donna e tutti gli effetti ma rinchiusa in un carcere maschile, dove dovrà scontare una condanna di 10 anni per frode assicurativa.

La ‘donna’ è rinchiusa nel carcere di Harnett, nel North Carolina, dove dorme con 37 uomini e condivide bagno e doccia. Purtroppo, Kanautica, vive con la paura di essere stuprata in ogni momento. Nato uomo, dal 2012 al 2017 si è sottoposta a numerose operazioni per cambiare il suo sesso. Prima di essere condannata, però, non ha completato le procedure riguardo il cambio di genere sui documenti e per questo non è stata mandata in un carcere femminile.

«Sono una donna, voglio che lo Stato mi riconosca come una donna e mi tratti come tale», ha detto: le autorità stanno vagliando il suo caso, ai limiti dell’incredibile, e potrebbero prendere una decisione in tempi brevi. «Non voglio più stare in un carcere maschile, non penso che sia giusto».