Rapine e furti in casa, presa la banda di Licola: ‘colpi’ a Quarto e Pianura. I NOMI

Agivano tra Pianura e Quarto e mettevano ‘nel mirino’ soprattutto mezzi agricoli. Avrebbero compiuto diciotto colpi nell’area flegrea arrivando anche a picchiare il proprietario di uno dei mezzi che si era accorto del furto in atto nella sua tenuta. La base operativa del gruppo era Licola. Con queste accuse sono stati colpiti ieri da ordinanza di custodia cautelare Antonio D’Ambrosio, 51 anni; Biagio D’Ambrosio, 32 anni; Pietro Di Pierno, 50 anni; Luigi Perrone, 52 anni e il 29enne Luigi Di Costanzo. Dovranno rispondere a vario titolo rispondere di associazione per delinquere, furto, rapina e lesioni.

Al vertice dell’organizzazione sarebbe stato Luigi Perrone, l’uomo che il gip in capo all’ordinanza definisce come “vero e proprio promotore dell’associazione e coordinatore dei movimenti dei sodali”.