Lite a Visciano, accoltella il fratello
Lite a Visciano, accoltella il fratello poi cerca di aggredire i carabinieri

Accoltella il fratello durante una lite e poi minaccia i carabinieri. È accaduto a Visciano, in provincia di Napoli: arrestato dai carabinieri un 53enne del posto, già noto alle forze dell’ordine. Sono stati i vicini ad allertare i militari: hanno sentito urlare, hanno capito che si trattava di una brutta lite.

Quando i carabinieri sono intervenuti, il 53enne aveva appena aggredito il fratello convivente provocandogli lesioni ritenute poi guaribili in tre giorni. Alla base della discussione motivi banali legati alla routine quotidiana. All’uomo non è bastato ferire il fratello. Ha minacciato anche i militari dicendo loro di non immischiarsi in faccende familiari. E così finito in manette e ora attende giudizio in una cella del carcere di Poggioreale.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.