Litiga con i genitori e scappa di casa, 14enne campano ritrovato in Calabria

Una vera e propria avventura quella vissuta da un 14enne di Cava dei Tirreni. Il giovane, dopo aver litigato con i genitori, è scappato via di casa prendendo il primo treno che potesse portarlo lontano. Fortunatamente, riporta ‘Napoli Fan Page’, le ricerche sono partite immediatamente ed i carabinieri sono riusciti a rintracciarlo nei pressi di Scalea. Poco dopo sono stati avvisati anche i genitori che attendevano notizia nella loro casa in provincia di Salerno.

Fortunatamente il giovane aveva il cellulare con sé. Dettaglio questo che ha permesso ai carabinieri di rintracciare la sua utenza e di ritrovarlo in poco tempo. E così, i carabinieri del comune calabrese della provincia di Cosenza, si sono subito attivati: il quattordicenne si trovava ancora nei pressi della stazione ferroviaria di Scalea, dove è stato raggiunto dalle forze dell’ordine, e portato in caserma. Il giovane è stato poi raggiunto dai genitori che si sono immediatamente messi in viaggio verso la Calabria.