14.5 C
Naples
lunedì, 9 20 Dicembre19
Home Cronaca Lacrime a Napoli per Luigi Barbato, morto a 21 anni nella speranza...

Lacrime a Napoli per Luigi Barbato, morto a 21 anni nella speranza di un lavoro stabile

Luigi Barbato

Stavano tornando da lavoro, quando si sono schiantati con l’auto ed uno di loro è morto. Una terribile tragedia quella avvenuta nella serata di ieri lungo la statale Appia, a Forchia, dove due dipendenti napoletani di un’azienda che ad Arpaia produce pezzi di ricambio, sono finiti con l’auto contro il muro per poi ribaltarsi. Uno è morto e si chiamava Luigi Barbato.

Entrambi sono stati estratti dall’abitacolo dai vigili del fuoco del distaccamento di Bonea e trasportati subito in ospedale. Le condizioni del primo ragazzo,  Luigi Barbato. di 21 anni, sono apparse sin dal primo momento gravi e purtroppo è deceduto. L’altro giovane, invece, è stato prima portato al Fatebenefratelli e successivamente al Rummo. La salma di Luigi è stata trasferita in obitorio, a disposizione della Procura.

Luigi Barbato lavorava allo stabilimento Tecno Tessile Adler S.r.l di Airola (BN), l’ex azienda Tessival. Come riporta Edizione Caserta lavorava li da appena due mesi, stava facendo uno stage assieme ad un suo amico, che era alla guida della Volkswagen