Marcianise. Operaio schiacciato da un cancello di 4 metri mentre lavora, lotta tra la vita e la morte

Immagine di repertorio

Tanta paura quella vissuta ieri in un’azienda chimica di Marcianise. Un operaio di 47 anni, del posto, lotta tra la vita è la morte al Cardarelli di Napoli, nel reparto cure intensive. L’uomo è rimasto schiacciato da un cancello di ferro scorrevole, alto più di 4 metri, mentre stava trasportando alcune merci. Sul posto sono intervenuti i soccorsi del 118 e gli uomini della Medicina del Lavoro che stanno ricostruendo l’esatta dinamica dell’infortunio sul lavoro. A riportare la notizia è Il Mattino.

Le condizioni del 47enne sono subito apparse gravi e per questo motivo è stato trasportato nel nosocomio napoletano.