30.2 C
Napoli
giovedì, Luglio 7, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Omicidio di Mario Cerciello Rega, condannati a 24 e 22 anni i due ragazzi americani


Elder condannato a 24 anni di carcere, Natale a 22. È questa la sentenza di secondo grado pronunciata oggi dai giudici della Corte d’Assise d’Appello nei confronti dei due ragazzi americani, a processo con l’accusa di omicidio volontario. A perdere la vita, in questo casa, Mario Cerciello Rega, vicebrigadiere dei carabinieri.

Gesto di estrema gravità“. Così la Corte ha definito le 11 coltellate che sono costate la vita all’uomo. In primo grado i giudici avevano stabilito per tutti e due l’ergastolo, mentre la Procura della Repubblica aveva chiesto di confermarlo solo per Elder e la riduzione per Natale a 24 anni di reclusione. Non essendo, quest’ultimo, l’esecutore materiale del delitto.

Il sostituto procuratore generale Vincenzo Saveriano è infatti convinto che Natale “ha programmato tutto l’intervento, ma non ha commesso il delitto”. Renato Borzone, avvocato difensore di Finnegan Lee Elder ha definito la sentenza “una vergogna per l’Italia”, mentre uno dei legali di Natale, Fabio Alonzi, ha dichiarato il suo assistito “assolutamente innocente”. Queste le parole dei legali riportate da Fanpage.

 

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Alessandro Pirozzi
Alessandro Pirozzi
Mi presento: mi chiamo Alessandro Pirozzi, sono nato a Napoli ed ho 23 anni. Sono iscritto all'albo dei giornalisti dal 2019 ed amo profondamente la comunicazione, specie quella digitale. Dopo essermi diplomato in un istituto alberghiero, ho iniziato a 18 anni il mio percorso lavorativo con InterNapoli.it nel 2016, collaborando anche in qualità di freelancer con diverse testate digitali come Blasting News. Ho scritto per 'Cronache di Spogliatoio', giornale sportivo online, e per la testata locale AbbiAbbè.it.
- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Poggioreale, la denuncia: “Scarcerazione negata a un detenuto di 270 chili e un ultranovantenne”

"Tenere in carcere un ultranovantenne, già da quattro anni in carcere, e un obeso di 270 chili, con problemi...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria