Quantcast
12.6 C
Napoli
mercoledì, Febbraio 1, 2023
Pubblicità

Lacrime in Campania per Michele, il 15enne morto dopo un incidente in bici

Pubblicità

Lacrime in Campania per Michele Santoro, il 15enne morto dopo un incidente in bici.

Un grave lutto ha scosso la comunità di Monetella, paese in provincia di Avellino. Si è infatti spento Michele Santoro, ragazzino di soli 15 anni che, appena una settimana fa, aveva avuto un incidente mentre era in bici. Secondo una prima ricostruzione, il ragazzino sarebbe caduto nel tentativo di evitare un cane. Sarebbe quindi caduto dalla bici, finendo con il volto sull’asfalto. Giunti sul posto, i soccorsi hanno trovato il giovane Michele privo di sensi. Immediato il trasporto in ospedale, dove, purtroppo, a distanza di una settimana, non c’è stato nulla da fare.

Pubblicità

Tantissimi i messaggi social per Michele Santoro. Tra i più sentiti quelli del sindaco di Montella, Rizieri Buonopane, che ha commentato la vicenda con un post, annunciando poi il lutto cittadino. “La perdita di una giovane vita, stroncata da un crudele e ingiusto destino, suscita in tutta la comunità montellese sgomento e indicibile dolore”, scrive il primo cittadino. Increduli anche gli amici di classe, studente all’istituto agrario De Santis di Avellino.

Soltanto pochi giorni prima, il giovane aveva postato alcune storie sul suo profilo Instagram. Amici e parenti, in queste ore, lo stanno ricordando con lunghi messaggi di cordoglio. Michele Santoro viene ricordato come un ragazzo solare e pieno di vita.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Pubblicità

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Alberto Raucci
Alberto Raucci
Alberto Raucci, 27 anni. Dal 2018 collaboro con InterNapoli.it, diventando giornalista pubblicista (e conseguendo quindi il tesserino) nel 2020. Nel corso degli anni ho avuto modo di scrivere anche per AbbìAbbè, giornale online e mensile in carta stampata. Abile nella produzione e nel montaggio video.
Pubblicità

Ultime Notizie

Carcere duro, in Italia ci sono 728 detenuti al 41 bis: 242 sono legati alla camorra

I detenuti in regime di "carcere duro" nel nostro Paese, al 31 ottobre 2022, erano 728, secondo gli ultimi dati aggiornati...

Nella stessa categoria