Napoli. Droga, armi e lavoratori in nero, il centro storico è un inferno: blitz dei carabinieri

Durante il fine settimana i carabinieri del nucleo radiomobile e delle compagnie “centro” e “stella” hanno svolto un servizio di controllo nel quartiere San Giuseppe e nel Rione Sanità.

I militari del nucleo radiomobile hanno tratto in arresto un sorvegliato speciale. Francesco Aquino, 48enne di Torre Annunziata già noto per reati in materia di stupefacenti e sottoposto alla sorveglianza speciale con l’obbligo di soggiorno nel comune di residenza, è stato beccato in piazza Matteotti; per altro non aveva con sé il “libretto rosso”, la carta delle prescrizioni che i sorvegliati speciali sono obbligati ad avere sempre dietro. E’ stato arrestato e tradotto in carcere.

Nei pressi di piazza del Gesù i carabinieri della compagnia centro e del gruppo tutela lavoro di napoli hanno ispezionato vari localini. in due di questi sono emersi lavoratori a nero. Una vineria ne impiegava 5, un ristorante tipico 3. Sono state comminate sanzioni per 18mila e 15mila euro, le attività sono state sospese e i titolari denunciati.

In piazza Dante i militari hanno arrestato uno spacciatore. Davide Fasciano, 2enne senza fissa dimora, già noto alle forze dell’ordine, è stato preso mentre cedeva marijuana a 3 giovani. E’ stato arrestato e gli sono stati sequestrati 50 euro di verosimile provenienza illecita.

In piazza Monteoliveto un 18enne del quartiere Mercato è stato sorpreso in possesso di un coltellino a serramanico e denunciato per porto di oggetti atti ad offendere.

Altri ragazzi invece, di cui 2 minorenni- sono stati segnalati alla prefettura poiché scoperti in possesso di droga per uso personale. Altra droga è stata sequestrata in via Pallonetto santa Lucia: i carabinieri hanno rinvenuto 15 grammi di marijuana, 15 di hashish e 5 di cocaina in un’intercapedine di un palazzo.

Capitolo parcheggiatori abusivi. i carabinieri ne hanno multati due: uno in via cesare battisti, l’altro in via chiatamone. hanno poi elevato altre sanzioni al codice della strada per circa 14mila euro. Dal pomeriggio alla notte sono stati identificate e controllate 127 persone.

Nel rione sanità invece i militari della compagnia stella hanno controllato 96 soggetti e hanno inoltre elevato verbali ad automobilisti o conducenti di scooter indisciplinati per quasi 19mila euro sottoponendo a sequestro o fermo un’auto e 6 scooter. In via salita Scudillo, all’interno di un contatore condominiale, hanno infine rinvenuto 20 dosi di crack; altre 37 sono state sequestrate in un anfratto di un androne condominiale in vico Carrette.