Napoletani in Messico, Francesco Russo: “Scomparsi da 70 giorni, vogliamo la verità”

Ieri Francesco Russo ha tenuto una conferenza stampa al Parlamento Europeo per  sollecitare le ricerche dei tre napoletani scomparsi in Messico. Il figlio di Lello e il fratello di Antonio ha chiesto che sia fatta verità sul caso: “Sono passati 70 giorni dalla scomparsa della mia famiglia. Inoltre sono trascorsi 50 giorni dalla confessione dei 4 poliziotti arrestati in Messico, nella quale è stato detto chi ha comprato la mia famiglia. Vorrei che l’Italia e l’Europa faccia luce su questo nome, interrogando i poliziotti per sapere chi è questa persona che li ha comprati. Chiedo che sia fatta giustizia sul caso della mia famiglia”.