Napoli. Cadono gocce di asfalto sul motorino, minaccia due operai con il coltello

Mercoledì mattina gli agenti del commissariato Dante, su segnalazione della centrale operativa, sono intervenuti in Piazzetta Bianchi allo Spirito Santo per una lite in strada.
I poliziotti, giunti sul posto, sono stati avvicinati da due uomini che hanno riferito che, mentre stavano lavorando sul tetto della chiesa della Santissima Trinità dei Pellegrini, avevano fatto cadere accidentalmente delle gocce di asfalto liquido sulla sella di uno scooter parcheggiato nella strada sottostante.

La proprietaria del motociclo aveva così iniziato ad inveire contro di loro fino a quando si era avvicinato un uomo  armato di coltello che li aveva aggrediti e feriti per poi allontanarsi.
I poliziotti dopo aver soccorso le due vittime, grazie alle descrizioni fornite, hanno individuato l’aggressore in un garage poco distante dalla chiesa e lo hanno  bloccato.
G.V., 24enne napoletano con precedenti di polizia, è stato denunciato per lesioni personali aggravate, minacce e porto senza giustificato motivo di arma bianca.