Napoli, il ‘ponte dei suicidi’ di Capodimonte verrà messo in sicurezza

In via nuova San Rocco a Capodimonte, continua a destare preoccupazione il ‘ponte dei suicidi’, a maggior ragione dopo l’ultima tragedia, targata 22 maggio 2019.

Come riportato da ‘Il Mattino’, il punto della situazione è stato fatto dai rappresentanti del comune dell’VIII Municipalità: una barriera, di almeno un metro al di sopra dell’attuale parapetto, e la ristrutturazione – dopo una verifica statica – delle strutture portanti, sono tra gli interventi da effettuare con “somma urgenza”.

«Questo è un ponte pericoloso ed abbandonato al degrado» afferma al Mattino il vice presidente dell’VIII Municipalità Salvaotre Passaro. «Non garantisce l’incolumità dei cittadini e deve essere messo in sicurezza. Il parapetto è basso ed in cattive condizioni. La sua altezza rispetta standard di oltre cinquant’anni fa e va rifatto. Proprio per questo presenteremo il progetto alla soprintendenza che speriamo ci autorizzi ai lavori in tempi brevi».