Napoli. Ruba il telefonino ad una donna, bloccato il rapinatore sul Peugeot

Oggi pomeriggio gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato San Ferdinando hanno sottoposto a fermo di P.G. un 32enne, napoletano, con pregiudizi di polizia, perché responsabile di rapina commessa ieri pomeriggio ai danni di una donna nel quartiere Chiaia.

Ieri pomeriggio, intorno alle 15.00, un poliziotto libero dal servizio ha notato un uomo a bordo di un motociclo, tipo Peugeot,  che con fare sospetto aveva tentato più volte di avvicinarsi ad una donna che passeggiava per via dei Mille.

L’agente, insospettito visto l’orario in cui la città è praticamente deserta per il caldo e per le ferie estive, nel mentre cercava di avvicinarsi all’uomo, quest’ultimo accelerava in modo fulmineo la marcia dello scooter sottraendo alla donna uno smartphone per poi  farla  cadere a terra,  facendo perdere le proprie tracce.

Il poliziotto ha avuto prontezza di acquisire tutti gli elementi possibili al fine di allertare la sala operativa e di  soccorrere la donna molto spaventata.

Da una pronta e fulminea attività info-investigativa, gli agenti subito hanno potuto individuare l’uomo, trovandolo presso l’abitazione di alcuni suoi conoscenti.

Inoltre dal controllo effettuato presso l’appartamento, i poliziotti hanno rinvenuto il motociclo Peugeot, il casco indossato per la rapina e gli indumenti  indossati dal 32enne, durante l’atto criminoso.

L’uomo è stato associato presso la Casa Circondariale di Poggioreale.