“Noi aggrediti da 50 tifosi”: scontri durante Frattese-Mondragone, 2 calciatori feriti

La nostra squadra è stata vittima di una brutale e vile aggressione nello spazio antistante gli spogliatoi da oltre 50 persone non identificate. I calciatori che hanno subito maggiori danni sono stati Luigi Cioce, 20 anni, e Simone Mazzone, 18 anni. Il Mondragone dopo la violenta aggressione subita ha deciso di rifiutarsi di scendere in campo nella ripresa”. Questo il post comparso sulla pagina facebook ufficiale della squadra casertana e poi misteriosamente sparito con cui la società ha denunciato l’accaduto sul campo della Frattese.

Secondo quanto si apprende, oltre a Luigi Croce e Simone Mazzone, sarebbe stato colpito anche un altro giocatore. Giovanni Baratto infatti sarebbe stato colpito e poi espulso in seguito alla sua reazione. Il racconto della società è atteso dalla ricostruzione delle forze dell’ordine. Un episodio triste sui campi di calcio che di certo non fa bene all’intero movimento campano.