Ornella Pinto
Immagine di repertorio

Ornella Pinto ammazzata a Napoli, i medici: “Una brutalità inaudita”.

Si chiama Giuseppe Iacomino, conosciuto come ‘Pinotto’, l’uomo che ha ha accoltellato la moglie numerose volte per poi darsi alla fuga. E’ accaduto la notte scorsa a Napoli: Ornella Pinto, 40 anni, non ce l’ha fatta, troppo gravi le ferite riportate. La donna è stata ricoverata in condizioni molto gravi all’ospedale Cardarelli ma poco fa la tragica notizia. L’uomo, dopo la fuga, si è costituito alla stazione dei carabinieri di Montegabbione, in provincia di Terni. L’aggressione è avvenuta intorno alle 4.30 in via Filippo Cavolino, alle spalle di via Bernardo Tanucci, nel quartiere di San Carlo Arena. Sul fatto indagano sia la polizia che i carabinieri.

La nota del Cardarelli sulla morte di Ornella Pinto

Tramite una nota, l’azienda ospedaliera Cardarelli di Napoli ha spiegato i dettagli della morte della 40enne Ornella Pinto.

Nonostante gli sforzi di tutto il personale che ha, sin dal primo momento, cercato di salvare la vita della giovane donna giunta in pronto soccorso in codice rosso a seguito di un accoltellamento, la paziente è deceduta alle 10.35 di oggi. Il decesso è sopraggiunto per un arresto cardiaco al termine di un delicato intervento mediante il quale le équipes del Trauma Center e di Chirurgia Toracica hanno cercato di risolvere nove le profonde lesioni polmonari“, fanno sapere dal nosocomio.

L’ennesimo episodio di aggressione e omicidio nei confronti di una donna, un gesto vile e di una brutalità inauditaha sottolineato il direttore generale del Giuseppe Longo. Ornella Pinto è stata uccisa con 12 coltellate dal compagno, che si è prima dato alla fuga, poi si è costituito.

Profondo dolore per l’omicidio di Ornella Pinto, il tweet de Magistris

“Ancora un brutale femminicidio a Napoli ad opera di chi dovrebbe amare la propria compagna invece di odiarla al punto di ucciderla. Le donne, in questa pandemia, stanno pagando un prezzo altissimo sulla loro pelle. Esprimo a nome mio e di tutta la città profondo dolore e cordoglio per il brutale omicidio di Ornella e ci stringiamo attorno ai suoi veri affetti”. È la dichiarazione di Luigi de Magistris, sindaco di Napoli.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO SULL’EMERGENZA CORONAVIRUS, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.