Orrore in sala mortuaria: centinaia di formiche sul volto di una defunta

E’ stata trovata con il volto completamente sommerso dalle formiche. Lì, su quel tavolo di marmo, nella sala mortuaria dell’ospedale di Scafati dove da poco era stata sistemata, ormai cadavere, proveniente dal reparto di rianimazione. A.N. 60 anni, di Angri, è morta ieri mattina, poco dopo le 9, per una presunta sepsi, come indicato nella sua cartella clinica. L’anziana aveva realmente il volto invaso dalle formiche, provenienti dal pavimento. Uno dei figli della donna ha formalizzato la denuncia, per le gravi carenze igieniche riscontrate nella sala mortuaria anche dai militari operanti durante il sopralluogo. La notizia riportata dal Mattino.