34.9 C
Napoli
giovedì, Agosto 18, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Napoli. Parcheggiatori abusivi, l’assessore: “Sì alla revoca del reddito di cittadinanza”


«Grazie all’azione della Polizia municipale, daremo un grande apporto per contrastare i parcheggiatori abusivi. Noi inviamo all’Inps le valutazioni, che possono portare alla revoca del reddito di cittadinanza» eventualmente percepito da chi effettua questa pratica illegale. A ribadirlo è l’assessore comunale di Napoli con delega alla Sicurezza e Polizia Municipale Antonio De Iesu.

L’ex Questore di Napoli, intervenuto alla riunione di commissione Polizia municipale e Legalità, definisce questa stretta in collaborazione con l’Istituto nazionale di previdenza sociale «una forma di deterrenza» all’ulteriore dilagare della piaga dei parcheggiatori abusivi in praticamente tutte le aree del capoluogo (e non solo).

«Molti parcheggiatori abusivi sono legati ai clan che oramai imperversano ovunque in città, come dimostrano gli ultimi episodi di cronaca a Ponticelli e Pianura». A ribadirlo anche Pasquale Esposito consigliere comunale del Partito Democratico.

Ancora in queste settimane, tanti gli episodi con vittime automobilisti. Al rifiuto di pagare l’obolo, assolutamente ingiustificato, hanno fatto i conti con danni alle loro vetture. Una pratica malsana che però prosegue senza soluzione di continuità al netto di arresti e fermi da parte delle forze dell’ordine.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Antonio Sabbatino
Antonio Sabbatino
Iscritto all'Albo dei pubblicisti dall'ottobre 2012, ho sviluppato nel corso degli anni diverse competenze frutto dell’esperienza sul campo in ambito politico, sociale e di cronaca, sia bianca che nera. Sono stato conduttore radiofonico di programmi musicali presso Radioattiva, radio web napoletana e redattore e collaboratore di diverse testate online. Attualmente sono inviato per il quotidiano Roma, il più antico giornale napoletano, di InterNapoli.it che rappresenta una delle realtà più dinamiche del panorama giornalistico napoletano, campano, la neonata testata Tell che approfondisce i grandi temi politico-sociali a più livelli e Comunicare il Sociale rivista specializzata di Terzo Settore.
- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Soldi al nipote di 15 anni per fare sesso con lui, arrestato zio 53enne

Soldi al nipote 15enne per indurlo ad avere un rapporto sessuale con lui. Succede a Chieti dove un uomo...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria