Nigella Lawson
Nigella Lawson

Facile da preparare e buona da gustare: la puttanesca rappresenta uno dei piatti tipici della tradizione culinaria italiana. È dello stesso pensiero anche la conduttrice e giornalista Nigella Lawson che però, sul suo blog di cucina, ha cambiato il nome della ricetta.

La nota blogger, nel descrivere la ricetta online, ha spiegato il perché della scelta dell’espressione ‘slattern’ (sciatto) al posto di ‘slut’ (prostituta). A Nigella Lawson non piace infatti la traduzione letterale di “puttanesca”, ed è stata proprio lei a spiegare il perché: “La mia versione della pasta alla puttanesca ha subito un leggero cambio di nome. Anche se vedrete spesso il suo nome italiano tradotto in inglese come ‘pasta della puttana’, leggenda vuole che questo sia il tipico piatto cucinato quando non si ha voglia di andare al mercato a comprare ingredienti freschi, ma si vuole usare solo roba da lattine e barattoli”. Il tentativo della giornalista è stato quello di restituire alla ricetta, nella sua traduzione, maggiore aderenza al suo significato originario, alludendo a una preparazione non elaborata ma grossolana, fatta con ciò che si ha a disposizione al momento.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.