Paura sul Litorale Domitio, vede l’ex in spiaggia e le sfregia il volto: arrestato

Ieri, personale del Commissariato P.S. di Napoli Secondigliano ha arrestato il 27enne F. A., con l’accusa di atti persecutori e lesioni aggravate. L’indagato era già stato arrestato il 28 agosto per gli stessi motivi.

A seguito della denuncia presentata dalla persona offesa presso il Commissariato di Na-Secondigliano, emergevano infatti le gravi violenze fisiche consumate dall’ex fidanzato, prima e dopo la fine della relazione. Gli episodi persecutori, minacciosi ed aggressivi sono poi culminati in una violenta azione lesiva, consumata dall’indagato l’11 agosto 2019, quando la vittima si trovava in spiaggia sul Litorale Domitio: la donna veniva colpita al volto, subendo così la rottura dell’orbita oculare e la frattura dell’osso dello zigomo, lesioni dalle quali scaturiva la probabile deformazione o comunque lo sfregio del viso.

L’uomo, già in carcere a Poggioreale dallo scorso agosto, è stato raggiunto da un altro ordine di custodia cautelare per i fatti sopra citati.