Pezzotto Sky nei bar e centri scommesse, scatta il blitz nel Casertano

Sono stati beccati dai carabinieri di Marcianise a trasmettere illecitamente le gare del campionato di Serie A grazie ad un allaccio abusivo sulle piattaforme Sky e Mediaset Premium, che all’epoca deteneva i diritti televisivi di diverse big. Per questi 11 commercianti ora, si profila il processo. La Procura della Repubblica ha infatti chiuso le indagini per gli esercenti scoperti con il ‘pezzotto’.

I controlli dei militari scattarono tra Marcianise, Orta di Atella, San Nicola la Strada e Gricignano d’Aversa e furono estesi, oltre che ai bar e alle sale scommesse, anche ai circoli ricreativi. Come riportato da ‘Edizione Caserta’, i modi di “abbonamento” erano diversi. L’indagine si è conclusa nella scorse settimane con la richiesta di rinvio a giudizio.

Per la violazione dei diritti d’autore, la condanna, sommata ad una multa salatissima che va dai 2.582 euro ai 25.822 euro, prevede anche il carcere da 6 mesi fino a 3 anni.Cas