Poggioreale. Fa un cappio con le lenzuola e tenta di impiccarsi, 40enne napoletano salvato in extremis

carcere suicidio poggioreale

Ha strappato le lenzuola, le ha legate e ne ha fatto una corda, poi ha legato tutto alle sbarre della finestra del bagno e ha provato a togliersi la vita. Così un 40enne napoletano, detenuto presso il carcere di Poggioreale, ha provato a togliersi la vita. A salvargli la vita è stato il compagno di cella che, accortosi in tempo di quanto stesse accadendo, ha allertato gli agenti di polizia penitenziaria di turno. Non senza difficoltà, il 40enne è stato liberato dal cappio che aveva costruito.

Non sono stati giorni semplici nel penitenziario napoletano. Una rivolta dei detenuti del padiglione Salerno ha tenuto impegnati diversi agenti che hanno dovuto placare le proteste delle centinaia di persone che lamentano sovraffollamento e condizioni disumane.