Vergogna a Pomigliano, 13enne picchiato con un tirapugni mentre passeggiava al parco
Vergogna a Pomigliano, 13enne picchiato con un tirapugni mentre passeggiava al parco

Un episodio vergognoso quello che si è registrato a Pomigliano d’Arco, dove un ragazzino di 13 anni è stato aggredito da alcuni coetanei, anche con un tirapugni, al Parco delle Acque. A rendere noto l’increscioso episodio è stato proprio il sindaco Gianluca Del Mastro sui social.

Il post di rabbia del sindaco di Pomigliano

“Apprendiamo con dolore la notizia di un giovanissimo brutalmente colpito da coetanei mentre passeggiava. Il giovane ha subito le cure dei sanitari presso il pronto soccorso e ha riportato una ferita al volto. Per quanto riguarda i responsabili dell’inqualificabile gesto, li abbiamo identificati e denunciati dalle Forze dell’ordine che ringrazio. Dobbiamo lavorare duramente, affinché i giovani siano educati alla legalità in famiglia e nelle scuole, formati al rispetto delle regole e delle norme di convivenza civile. La nostra Amministrazione sta affrontando con decisione il tema della sicurezza per contrastare tutti i fenomeni di illegalità e di violenza che purtroppo, sempre più spesso, si verificano sul nostro territorio.”

SE VUOI RESTARE SEMPRE AGGIORNATO VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.