Stese e racket in città, Portici ed Ercolano scrivono al Prefetto: “Chiediamo più controlli”

A seguito dell’escalation di criminalità che ha coinvolto la città di Portici, arriva la reazione da parte dell’Amministrazione comunale. Il sindaco di Portici Vincenzo Cuomo in accordo con il sindaco di Ercolano, Ciro Buonajuto, hanno deciso di chiedere un incremento delle forze dell’ordine sul territorio nelle ore notturne quando i picchi di criminalità salgono in maniera sensibile. I due sindaci hanno scritto al Questore, Antonio De Iesu, e al Prefetto, Carmela Pagano, di Napoli perché vista la grandezza geografica dei due territori le forze dell’ordine a disposizione non riescono a coprire l’estensione territoriale dei due comuni che contano oltre 100mila abitanti. Una richiesta divenuta necessaria per garantire una maggiore sicurezza ai cittadini allarmati da episodi che non si registravano da anni ma purtroppo tornati prepotentemente agli “onori” della cronaca.