Presunto stupro in Circum, il 16 luglio il ricorso: “Devono tornare in carcere”

Immagine di repertorio

La procura di Napoli ha presentato ricorso contro la scarcerazione dei tre autori del presunto stupro avvenuto lo scorso marzo nell’ascensore della Circumvesuviana di San Giorgio a Cremano. La data fissata dalla Corte di Cassazione è il 16 luglio, giorno in cui si deciderà il destino di Alessandro Sbroscia, Antonio Cozzolino e Raffaele Borrelli.

Dopo la visione delle telecamere e dopo la confessione della giovane vittima, i tre furono arrestati, salvo poi tornare in libertà grazie al Riesame, che non ritenne credibile il racconto della ragazza, disponendo anche una perizia psichiatrica perché affetta da una patologia dovuta al suo stato di anoressia.