centro direzionale

Gli Agenti della Polizia Locale di Napoli appartenenti al Gruppo Intervento Territoriale, la scorsa notte, hanno tratto in arresto un cittadino italiano, C.B., un uomo di 25 anni, resosi responsabile di una violenta rapina ai danni di una ragazza di 19 anni alla quale, dopo averla colpita con pugni, calci e schiaffi, ha sottratto il telefono cellulare e gli airpods. L’aggressione, avvenuta nella zona del Centro Direzionale di Napoli. Eseguita in concorso con Z.G., a sua volta tratto in arresto nell’immediatezza del fatto da agenti della Polizia di Stato appartenenti al Commissariato di P.S. “Vasto Arenaccia”.

Entrambi i soggetti condotti presso la casa circondariale di Poggioreale dove saranno detenuti in regime di detenzione cautelare in attesa del processo

Napoli: strappa il cellulare a una donna, inseguito e preso dalla polizia nel Centro direzionale

La scorsa settimana gli agenti del Commissariato Vasto, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare nel Centro Direzionale hanno udito delle urla e hanno visto una donna che chiedeva aiuto mentre rincorreva un uomo. I poliziotti, con il supporto di due guardie giurate, lo hanno raggiunto e bloccato  nei pressi dell’isola A5 trovandolo in possesso di un cellulare accertando che, poco prima, l’aveva sottratto alla donna. Zlatan Giogevic, 24enne di Maddaloni con precedenti di polizia, arrestato per rapina aggravata; infine, il cellulare è stato restituito alla vittima.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.