Ragazzina disabile picchiata da un branco di bulle, mentre altri coetanei si divertivano a riprendere la scena con il telefonino ed a far girare in rete il video dell’aggressione. E’ successo all’interno di un parco a Roma, dove la malcapitata è stata ritrovata seduta sul prato, ciondolante con il busto in avanti: frastornata, con la maglietta in parte strappata e sollevata, graffi sul viso, sulla pancia e lividi sui fianchi.

Colpita con calci, pugni e schiaffi

La notizia è riportata da Il Messaggero, che pubblica l’agghiacciante video dell’aggressione.

Una l’aggredisce per prima: la spinge, poi un pugno, infine l’afferra per i capelli. Arriva un’altra adolescente, che sembra voler dividere le contendenti, ma poi comincia a colpire con violenza la vittima. Entra in scena una terza ragazzina che sferra un paio di schiaffi alla giovanissima disabile.

I genitori della ragazzina disabile hanno deciso di denunciare tutto in Procura

Finalmente intervengono alcune persone, richiamate dalle urla, che riescono a liberare la malcapitata dalle grifie delle bulle. Pochi minuti dopo giunge la madre della ragazzina che la porta via con sé. Proprio la madre ed il papà della 12enne hanno deciso di denunciare il tutto. Lunedì alla procura dei minori verrà, infatti, presentata una denuncia per lesioni volontarie e stalking. Un esposto dettagliato a cui verrà allegato il video in cui avviene l’aggressione. Video che le stesse bulle hanno pubblicato sui social con tanto di diretta Instagram dell’aggressione che è stata poi condivisa da decine e decine di ragazzini.

Ragazzina disabile picchiata da branco di bulle: il video

Le condizioni

Sottoposta ad esami specifici, non sono state riscontrate complicazioni al già complesso quadro clinico: pertanto alla ragazzina sono stati riscontrati traumi guaribili in 21 giorni.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.