Reddito di cittadinanza, le date sulle ricarica della card a febbraio

La card del reddito di cittadinanza di solito viene caricata in base all’importo stabilito, fra il 24 e il 27 del mese. Quindi, nel mese di febbraio 2020 si presume che il pagamento avvenga fra il 24 e il 29, per coloro che hanno presentato domanda da marzo a dicembre 2019. Per chi ha presentato domande nel mese di gennaio 2020, dovranno passare  dai 30 ai 45 giorni per l’elaborazione e la messa a disposizione del pagamento.

Reddito di cittadinanza: Ricarica card nei prossimi mesi

Anche nei prossimi mesi del 2020 il calendario della ricarica card, in linea generale si articolerà tra il 24 e il 30/31 del mese, salvo diverse comunicazioni tramite messaggio Inps.

Controlli sul reddito di cittadinanza

L’ente ha attivato una serie di controlli per cercare i furbetti del Reddito di cittadinanza. Sono state scoperti molti soggetti che conducevano una vita agiata e avevano richiesto e ottenuto il reddito di cittadinanza. Nuclei familiari che risultavano disoccupati, ma due o tre membri del nucleo familiare svolgevano lavoro in nero; soggetti in possesso di auto di lusso, insomma i controlli hanno evidenziato una situazione di abuso.

Questa misura per i beneficiari negligenti è temporanea, ciò significa che basterà regolarizzare la propria posizione presso gli uffici del patronato per continuare a beneficiare del Reddito di CittadinanzaFebbraio 2020 dunque è un mese particolare con novità importanti che dovranno essere seguite con attenzione da tutti i percettori.

Pagamento Reddito di Cittadinanza Febbraio 2020

Reddito di Cittadinanza febbraio 2020 – Il pagamento reddito di cittadinanza Febbraio 2020, come tutti gli altri mesi precedenti dovrebbe arrivare entro fine mese. Tuttavia, ci sono voci che suggeriscono un pagamento anticipato a febbraio 2020 per via del fatto che il 23 capiti proprio di lunedì.

A questo punto si verifica l’eventualità che il pagamento reddito di cittadinanza febbraio 2020 possa essere il 23 febbraio e non il 27 del mese, come di consueto.