9 C
Napoli
lunedì, Gennaio 24, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Il Napoli perde i big, il report sugli infortunati: Koulibaly il più grave


Turno infrasettimanale dai contorni horror per il Napoli di Luciano Spalletti che al Mapei Stadium di Reggio Emilia, dopo essere andato in vantaggio per 2-0, si è letteralmente spento negli ultimi 20 minuti facendosi rimontare dal Sassuolo. Al 93esimo anche la beffa del 3-2, ma fortunatamente l’arbitro viene richiamato dal var e annulla il goal per un evidente fallo di Berardi su Rrahmani. A condizionare il risultato, purtroppo, anche l’infortunio di uomini chiave come Insigne (uscito al 46′), Fabian Ruiz (uscito al 66′) e Koulibaly (uscito all’80’). Ciliegina sulla torta l’espulsione all’ultimo minuto di Spalletti, squalificato per due giornate.

Nonostante l’amaro in bocca per la rimonta subita, pare dunque ovvio che questa mattina non è il risultato a preoccupare maggiormente l’ambiente azzurro, bensì le condizioni dei suoi infortunati.

Infortuni Napoli: le condizioni di Insigne

Il primo ad abbandonare il terreno di gioco è stato Lorenzo Insigne, sostituito all’intervallo da Elmas. Il report del capitano azzurro è quello che preoccupa meno lo staff sanitario del Napoli. Il numero 24 è infatti uscito solamente per precauzione a causa di un indurimento al polpaccio e, con ogni probabilità, si è fermato prima che potesse diventare un reale infortunio. Le sue condizioni saranno sicuramente da valutare per l’Atalanta, ma in questo caso c’è un leggero ottimismo.

Infortuni Napoli: le condizioni di Fabian Ruiz

Già diversa invece la situazione inerente alle condizioni di Fabian Ruiz. Il centrocampista spagnolo ha accusato un fastidio all’adduttore, aveva chiesto di provare altri due minuti, ma poco dopo “gli è partita la gamba”, come sottolineato da Spalletti nel post partita. Purtroppo non è la prima volta che il numero 8 subisce questo tipo di infortunio, motivo per cui la precauzione nei suoi riguardi sarà tanta. Salterà sicuro il match contro l’Atalanta, con le sue condizioni che verranno monitorate nel corso dei prossimi giorni.

Infortuni Napoli: le condizioni di Koulibaly

Un discorso simile, forse peggiore, va fatto per Kalidou Koulibaly, soprattutto per quanto concerne i tempi di recupero. Il difensore centrale del Napoli si è dovuto arrendere a causa di quello che sembrerebbe essere un affaticamento muscolare al flessore. Se dovesse essere confermata la diagnosi di stiramento, il numero 26 potrebbe star fuori addirittura più un mese. Impossibile, anche nel suo caso, che scenda in campo contro l’Atalanta.

Le condizioni di Anguissa e Osimhen

I 3 infortunati di ieri a Reggio Emilia si aggiungono ai lungodegenti Anguissa e Osimhen. Il centrocampista, che ha rimediato una lesione distrattiva del grande adduttore sinistro, potrebbe rientrare già il 19 dicembre contro il Milan. Diversa invece la situazione che riguarda l’attaccante nigeriano. Il numero 9 azzurro, operto lo scorso 23 novembre, aveva rimediato diverse fratture all’orbita e allo zigomo sinistro. La data del suo rientro è prevista nel 2022. “Il giocatore sta bene e resterà in osservazione per qualche giorno. La prognosi è stimata in circa 90 giorni, si legge nel comunicato del Napoli, emanato subito dopo la riuscita dell’operazione. Osimhen sarà dunque costretto a 3 mesi di stop, lasciando privo Spalletti del suo principale riferimento offensivo.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Alberto Raucci
Alberto Raucci, 27 anni. Dal 2018 collaboro con InterNapoli.it, diventando giornalista pubblicista (e conseguendo quindi il tesserino) nel 2020. Nel corso degli anni ho avuto modo di scrivere anche per AbbìAbbè, giornale online e mensile in carta stampata. Abile nella produzione e nel montaggio video.
- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

«Vieni con me che ti benedico», strattona un bimbo e si dà alla fuga: caccia all’uomo a Salerno

Ha strattonato un bambino, l'ha trascinato per circa un metro ed è scappato. Questo quanto accaduto nel tardo pomeriggio...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria