Ricoverato per un malore, muore giovane calciatore di 23 anni

Si è sentito male in casa ed è stato ricoverato. Ma purtroppo per Mattia Crippa, giovane calciatore di 23 anni, non c’è stato niente da fare. Il ragazzo, calciatore dilettantistico originario di Concorezzo (provincia di Monza), è morto lunedì mattina all’ospedale di Vimercate per cause naturali che però non sono state ancora chiarite. La notizia ha sconvolto  famiglia e amici del ragazzo, ma anche le società di calcio in cui aveva militato il ragazzo nel corso della sua carriera sportiva.

«Abbiamo appreso con grande dolore la notizia della scomparsa di Mattia Crippa a soli 23 anni – è il messaggio apparso sulla pagina Facebook della Concorezzese –. Il Presidente Bruno Sironi e tutta la società GSD Concorezzese esprimono il loro cordoglio alla famiglia e al “mister” Paolo Crippa, che per molti anni ha allenato i nostri ragazzi con grande impegno e passione».