Ritardi nella raccolta e inciviltà dei cittadini, la periferia a est di Napoli è invasa dai rifiuti

Immagine Antonio Porcaro, gruppo Facebook 'Sei di Barra se...'

Sono quintali i rifiuti non raccolti a Barra, periferia a est di Napoli, dove anche a causa della situazione climatica, l’odore diventa sempre più nauseabondo. Come riportato da ‘Il Mattino’, sono diversi i punti in cui si registrano gravi criticità nel prelievo. Il ritardo del prelievo dei rifiuti da parte della municipalizzata Asìa Napoli e l’evidente inciviltà rendono il quartiere di Napoli Est un luogo degradato e desolante.

La rabbia dei cittadini è sfociata sui social. Tantissimi i commenti di coloro che stanchi di questa situazione chiedono un intervento dello stato. “Non ne possiamo più, siamo abbandonati a noi stessi”, è questo il commento ricorrente apparso sotto un post di denuncia all’interno del gruppo Facebook cittadino.

La speranza dei residenti è che qualcosa cambi nei prossimi giorni prima che la situazione, a tratti già notevolmente critica, degeneri ulteriormente.