“Siamo stanchi, la situazione è diventata insostenibile e le istituzioni ci hanno abbandonato”, è questo l’urlo di denuncia di residenti e commercianti di Licola che ormai da diverso tempo devono ‘lottare’ con la sabbia che invade attività commerciali e abitazioni private.

Nonostante i continui reclami alle istituzioni, nel corso delle settimane la situazione non sembra essere cambiata: “Siamo andati diverse volte al Comune di Giugliano per denunciare quanto sta succedendo, ma non sono mai venuti a risolvere nulla”.

“L’ultima denuncia l’abbiamo fatta ieriracconta sconfortato un residente -, sono venuti a fare delle foto e poi più nulla. La situazione non è cambiata e noi siamo stanchi”.

A causa della sabbia che ha invaso le strade, anche gli automobilisti hanno difficoltà a circolare: “E’ pericoloso anche per chi si mette alla guida, non è facile guidare in queste condizioni”. Piazza Cristoforo Colombo inoltre, come raccontato da alcuni cittadini, è diventata “un tutt’uno con la spiaggia”, vista “l’enorme quantità di sabbia che la invade”. Infine, i residenti chiedono la rimozione di una panchina che, rotta e in disuso da tempo, è pericolosa per i passanti: “Stiamo da novembre a chiederne l’asportazione, ma dopo 3 mesi sta ancora lì”.

No description available.

No description available.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.