18.4 C
Napoli
giovedì, Ottobre 6, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

«Niente luminarie ma soldi a famiglie in difficoltà», l’annuncio di de Magistris


Napoli, quest’anno niente luminarie di Natale. De Magistris: «Soldi a famiglie in difficoltà».

Non ci saranno quest’anno nelle strade di Napoli le tradizionali luminarie natalizie. Il Comune di Napoli ha infatti deciso, visto il momento difficile che la città sta vivendo a causa della crisi sanitaria, sociale ed economica legata all’epidemia da Covid, di illuminare un monumento, un palazzo, un luogo simbolo in ogni quartiere e di destinare le risorse per le luminarie a iniziative di solidarietà.

Niente luminarie a Napoli, le parole di de Magistris

«Le risorse che tradizionalmente abbiamo sempre destinato a luminarie e ai fuochi d’artificio a Castel dell’Ovoha detto il sindaco Luigi de Magistris, a Radio Crc – le useremo per realizzare iniziative solidali in tutti i quartieri. Daremo messaggi di un Natale che è soprattutto solidarietà, amore, natività: valori che sono stati un pò smarriti nel corso degli anni a causa del frenetico consumismo universale. E’ giustoha conclusoche quest’anno ci sia un Natale all’insegna del calore familiare, umano, della sobrietà e dell’attenzione nell’utilizzare le poche risorse economiche a disposizione». Niente luminarie a Napoli, dunque. (ANSA).

Giugliano, sarà un Natale senza luci e feste. Pirozzi: “Fondi a fasce deboli e commercio” [ARTICOLO 11/11/2020]

“Sarà un Natale difficile e sotto tono. Non avremo nulla da festeggiare perché le risorse vanno destinate al commercio e alle fasce deboli. Come Amministrazione pensiamo di non mettere luci di natale”. A parlare è il sindaco di Giugliano Nicola Pirozzi durante l’intervista a radio Crc.

Niente luminarie quindi non solo a Napoli, ma anche a Giugliano. Prima de Magistris e Pirozzi, erano stati i sindaci di Bacoli e Parete a lanciare la magnifica iniziativa.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Alberto Raucci
Alberto Raucci
Alberto Raucci, 27 anni. Dal 2018 collaboro con InterNapoli.it, diventando giornalista pubblicista (e conseguendo quindi il tesserino) nel 2020. Nel corso degli anni ho avuto modo di scrivere anche per AbbìAbbè, giornale online e mensile in carta stampata. Abile nella produzione e nel montaggio video.
- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Allarme in provincia di Napoli, decine di intossicati dopo l’acquisto della verdura velenosa

Questa notte i carabinieri della compagnia di Pozzuoli sono intervenuti all’ospedale Santa Maria Delle Grazie per alcune persone ricoverate...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria