«Niente luminarie ma soldi a famiglie in difficoltà», l’annuncio di de Magistris

Niente luminarie a Napoli, parla de Magistris
Niente luminarie a Napoli, parla de Magistris

Napoli, quest’anno niente luminarie di Natale. De Magistris: «Soldi a famiglie in difficoltà».

Non ci saranno quest’anno nelle strade di Napoli le tradizionali luminarie natalizie. Il Comune di Napoli ha infatti deciso, visto il momento difficile che la città sta vivendo a causa della crisi sanitaria, sociale ed economica legata all’epidemia da Covid, di illuminare un monumento, un palazzo, un luogo simbolo in ogni quartiere e di destinare le risorse per le luminarie a iniziative di solidarietà.

Niente luminarie a Napoli, le parole di de Magistris

«Le risorse che tradizionalmente abbiamo sempre destinato a luminarie e ai fuochi d’artificio a Castel dell’Ovoha detto il sindaco Luigi de Magistris, a Radio Crc – le useremo per realizzare iniziative solidali in tutti i quartieri. Daremo messaggi di un Natale che è soprattutto solidarietà, amore, natività: valori che sono stati un pò smarriti nel corso degli anni a causa del frenetico consumismo universale. E’ giustoha conclusoche quest’anno ci sia un Natale all’insegna del calore familiare, umano, della sobrietà e dell’attenzione nell’utilizzare le poche risorse economiche a disposizione». Niente luminarie a Napoli, dunque. (ANSA).

Giugliano, sarà un Natale senza luci e feste. Pirozzi: “Fondi a fasce deboli e commercio” [ARTICOLO 11/11/2020]

“Sarà un Natale difficile e sotto tono. Non avremo nulla da festeggiare perché le risorse vanno destinate al commercio e alle fasce deboli. Come Amministrazione pensiamo di non mettere luci di natale”. A parlare è il sindaco di Giugliano Nicola Pirozzi durante l’intervista a radio Crc.

Niente luminarie quindi non solo a Napoli, ma anche a Giugliano. Prima de Magistris e Pirozzi, erano stati i sindaci di Bacoli e Parete a lanciare la magnifica iniziativa.