Sportello turistico a Varcaturo, l’iniziativa della Pro Loco litorale Domitio

(Uno scatto dal bagnasciuga di Licola, fascia costiera giuglianese - Archivio)

La fascia costiera giuglianese è spesso lo scenario di cronaca certo non positiva. C’è chi lavora per far si che si verifichi un’inversione di tendenza. Tra gli altri, si distingue la Pro Loco del Litorale Domitio. Il presidente, l’avvocato Luigi De Martino, è tra le personalità che lavorano duramente per rianimare una zona cittadina troppo spesso dimenticata. Perché, va ricordato, una grossa fetta di Giugliano in Campania comprende pinete centenarie, un lago, scavi archeologici di epoca romana e un litorale che si estende per chilometri. Ad oggi, purtroppo, lo splendore della fascia costiera vive solo attraverso i racconti dei più grandi. Le storie che parlano di turisti proveniente da tutta Europa rimangono oramai tali. Ma non tutto è perduto.

fascia-costiera-litorale-domitio
Una veduta aerea di una parte della fascia costiera giuglianese – Archivio

L’iniziativa della Pro Loco – Litorale Domitio per la fascia costiera

Come detto, c’è chi non ha mai perso la speranza e continua a lavorare per il bene del Litorale Domitio. La Pro Loco locale ha stretto un’alleanza con altre realtà per realizzare alcuni progetti sul territorio. Si tratta di Livia De Majo Pironti e dell’architetto Francesco Gambardella de “La Libreria”. Ma anche dei giovani volontari della Protezione Civile Nazionale. Tra le iniziative, va dato risalto all’apertura di un Info Point Turistico che si occuperà della sponsorizzazione e della comunicazione di e per tutto ciò che ha a che fare con la fascia costiera. Il tutto in totale mancanza di fondi comunali ad hoc, dirottati totalmente sulla gemella cittadina, la Pro Loco- Città di Giugliano. Le attività, i recapiti e le iniziative saranno consultabili sull’apposito sito dedicato (qui).

fascia-costiera-varcaturo
Un suggestivo tramonto sulla fascia costiera, Varcaturo – Archivio