Una ragazza si vendica del tradimento tappezzando la città di volantini
Una ragazza si vendica del tradimento tappezzando la città di volantini

A Scafati risveglio inusuale per i cittadini. Una ragazza, dopo il tradimento, tappezza la città di volantini dove denuncia il fatto.

Strade tappezzate da volantini simili 

E stata una sorpresa inattesa per gli scafatesi. Al risveglio i cittadini hanno trovato le strade tappezzate da volantini gialli simili a quelli di annunci pubblicitari. Infatti la scritta lineare, il carattere nero in grassetto e il titolo, «A. A. A. Cercasi», riprende in tutto e per tutto lo schema che è quello proprio di un volantino d’annunci.

Il contenuto però riguardava ben altro stampo. Ela vendetta di una ragazza decisa a mettere in luce il tradimento da parte del proprio compagno, tappezzando così tutti gli angoli della città. Cercando di informare anche il fidanzato dell’altra ragazza, senza esitare ad indicare il proprio numero di cellulare sul volantino per invitare l’altro tradito a mettersi in contatto con lei.

Un testo di rabbia e risentimento da parte della ragazza

Il testo in seguito al titolo del volantino infatti continua così: «Luigi, fidanzato con Valeria, che vive zona Scafati». La ragazza poi continua, svelando il motivo per cui è alla ricerca del povero Luigi: «Voglio raccontargli e fargli vedere  come la sua fidanzata si diverte a distruggere anni di convivenza con una relazione clandestina con il mio compagno (tra l’altro lei recidiva). Ci sono chat e chiamate che confermano gli incontri avvenuti mentre io e Luigi eravamo sul posto di lavoro».

Dichiara la ragazza non avendo paura di rompere la propria riservatezza. In uno scritto che trasuda rabbia e risentimento che non sembrano infondati, poichè afferma di avere prove schiaccianti: date, orari e luoghi degli incontri tra i due amanti.

Una sete di vendetta da soddisfare?

Più che punire i traditori la ragazza sembra che voglia soddisfare la propria sete di vendetta a discapito dell’altra donna cercando di metterla in cattiva luce col finzato (il tale Luigi). Proprio a quest’ultimo la donna si rivolge lasciandogli il proprio numero di telefono sul volantino chiedendo di essere richiamata per voler fare due chiacchiere.

Dubbi sull’identità della ragazza tradita

L’identità della ragazza che ha tappezzato la città di questi volantini è ancora un mistero. I malpensanti non escludono che si possa trattare di di una manovra di guerrilla marketing (una tipologia di marketing assolutamente non-convenzionale che punta a veicolare un messaggio pubblicitario utilizzando dei metodi anticonformistici e spiazzanti).

Una parte dei cittadini, dunque, dubita della veridicità che ci si trovino realmente di fronte alla vendetta di una ragazza tradita dal suo uomo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.