Operazione “Terra dei fuochi” tra Arzano, Casandrino e Casoria: sequestri e sanzioni

Continuano i controlli dell’Esercito Italiano e delle polizie locali nell’ambito dell’operazione “Terra dei Fuochi” volta a contrastare i fenomeni di inquinamento ad opera delle fabbriche abusive che smaltiscono illegalmente i materiali di scarto, talvolta pericolosi. Tra Arzano, Casandrino e Casoria, le forze dell’ordine hanno controllato tre attività. Si tratta di una fabbrica di abbigliamento e due di calzature. In uno di questi opifici, sito a Casandrino, gli agenti della Polizia Locale hanno riscontrato diverse difformità e l’assenza delle autorizzazioni per lo svolgimento dell’attività.

Gli agenti hanno sanzionato i proprietari e sequestrato l’azienda.