23.1 C
Napoli
martedì, Giugno 18, 2024
PUBBLICITÀ

Tiktok mentre canta e scherza al cimitero: è di nuovo bufera social su Rita De Crescenzo

PUBBLICITÀ

Rita De Crescenzo finisce ancora una volta nell’occhio del ciclone. La famosa tiktoker napoletana, per i video che posta sui suoi profili social, è amata e allo stesso tempo mal vista dagli utenti. Ma stavolta potrebbe aver superato per davvero ogni limite: un suo video postato dal cimitero ha scatenato numerose polemiche nelle ultime ore.

Rita De Crescenzo canta al cimitero: utenti indignati sui social

Nel video in questione si nota l’influencer insieme a tre persone. Ma la cosa che ha scatenato la polemica è stata un suo siparietto mentre canta sulle note di ‘Vulisse ‘a morta mia’ con tanto di gesto delle corna, ridendo e scherzando. Per chi non la conoscesse la canzone si tratta di brano che ha spopolato sui social tre anni fa sui social, durante la prima ondata di Covid, che Giovanna De Sio aveva scritto per scongiurare la morte in modo ironico e divertente.

PUBBLICITÀ

Tanti sono stati i commenti negativi all’indirizzo della tiktoker. Tra i tanti, si legge “No Rita, al cimitero no”, “Abbiamo toccato il punto di non ritorno”, “Stamm accis, non vedo l’ora che tutto questo finisca” e “Questo è un luogo in cui la gente piange!”.

La denuncia di Borrelli

L’episodio è stato segnalato e prontamente denunciato dal deputato di Alleanza Verdi-Sinistra Francesco Emilio Borrelli, che si è così espresso sulla questione: “Numerosi cittadini indignati ci segnalano i video postati in rete dalla tiktoker Rita De Crescenzo al
cimitero. L’ennesima deprecabile esibizione, realizzata sfacciatamente calpestando quel rispetto e quella compostezza che richiede il luogo dove riposano i defunti. Il cimitero non è un palco dove esibirsi. Il fenomeno dei tiktoker, se ignorato ancora, potrebbe sfuggire pericolosamente di mano e creare grossi problemi. Individui senza arte né parte si esibiscono parlando a un numero sempre più ampio di utenti facendo proseliti comunicando una visione distorta della realtà, con il rischio di emulazione”.

Il video in questione, dopo le polemiche, è stato rimosso dalla tiktoker. Poco prima, sempre dal cimitero e a testimonianza di quanto successo, aveva postato il seguente video sul suo profilo:

 

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Racket ai commercianti di Chiaiano, arrivano le condanne bis per il gruppo Romano

Quasi quaranta anni di carcere. Con alcuni significativi sconti di pena. Questa la decisione d’appello per il gruppo di...

Nella stessa categoria