Manca bullone al cancello, il piccolo Tommy muore schiacciato a 4 anni

Tommaso Tiveron

Nel giorno dell’addio a Tommaso Tiveron, 4 anni appena, le indagini sulla tragedia sono a un primo punto di svolta. Mancava l’ultimo bullone della cerniera, quello deputato alla chiusura, per questo la massiccia cancellata della casa in costruzione in via IV Novembre a Casier (Treviso) si sarebbe staccata, travolgendo il bimbo di 4 anni causandone la morte. È questa la pista che stanno battendo gli investigatori riguardo la tragedia del 29 luglio scorso in cui è morto il piccolo Tommaso Tiveron.

Una folla commossa per dare l’ultimo saluto al piccolo Tommaso. «Noi non sappiamo dare da soli una risposta ai nostri perché». Con queste parole il parroco di Dosson, don Adrano Fardin, ha iniziato l’omelia durante la celebrazione del funerale di Tommaso Tiveron. Lacrime per il bimbo di 4 anni travolto lo scorso 29 luglio dal cancello di casa. La cerimonia, che si è svolta nella mattinata di oggi 5 agosto, è stata molto sentita e partecipata e si è svolta nel campo dell’oratorio per le restrizioni dovute al Covid-19. «Mentre attraversiamo la notte del dubbio e il dolore ci lacera – ha proseguito il parroco di Dosson. Tu Signore ci dici che Tommaso ti appartiene, che non è perduto, che è chiamato anche lui alla vita eterna».

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.