Tragedia nella notte. Uccide la compagna con un colpo di fucile: “Ero geloso”

Un colpo di fucile a pompa alla testa: così un quarantasettenne ha ucciso la compagna a Albignano, un paesino alle porte di Trucazzano, nel milanese.
Poi nella notte, intorno alle due si è presentato alla Caserma dei Carabinieri di Cassano d’Adda per confessare quanto aveva fatto ‘per gelosia’.

Il cadavere della donna, anche lei di 47 anni, era riverso sul letto, il fucile a pompa calibro 12 era sul posto. La relazione fra i due andava avanti da nove anni. Al momento l’uomo si trova in caserma per l’interrogatorio da parte del pm di turno.