WhatsApp. Se ricevete questo messaggio, non apritelo: è una truffa

Altro che mille Giga in regalo, è soltanto l’ultima trappola su WhatsApp. L’ennesimo allarme è stato lanciato dai ricercatori della Eset, azienda specializzata in software antivirus, che invitano a non cliccare il link. L’Url del messaggio non è, infatti, il dominio ufficiale di WhatsApp. Invece che su WhatsApp, si viene reindirizzati, spiegano, a una pagina, piena di altri link truffa con nomi di famosi marchi finti, un questionario per carpire informazioni e si riceve l’invito a diffondere la fantomatica offerta ad almeno altre 30 persone per vincere ‘il premio’. L’obiettivo? Aumentare i click sul loro sito, precisano dalla ESET. Senza escludere che in futuro possano anche tentare di “rubare i dati personali” di chi è stato poco cauto.

Una volta raccolti un bel numero di utenti, avverte Luca Sambucci, esperto di ESET Italia, parlando con l’Adnkronos, “i truffatori potrebbero decidere di aggiungere un malware o una richiesta di dati personali”. “Questi siti possono trasformarsi rapidamente in una trappola che potrebbe costare cara ai malcapitati”.

 

WhatsApp e social, i consigli per riconoscere le truffe

Per prima cosa è sempre bene controllare se il sito internet è sicuro: normalmente le piattaforme “serie” utilizzano il protocollo HTTPS, il quale assicura che la trasmissione dei dati (come la carta di credito) non sia intercettata.

Un indizio che dovrebbe insospettirci – e di non poco – è se una persona ci invia un’email proponendoci un affare vantaggioso. Da evitare come la peste: dietro si nasconde certamente una truffa.

Non inviate documenti personali, come la carta di identità e i dati della carta di credito, a persone che vi hanno contattato tramite posta elettronica.

Non aprite link contenuti in email arrivate da fonti sconosciute, si rischia di essere indirizzati su siti truffa.

Importante poi diffidare dai venditori che pretendono forme di pagamento alternative a quelle previste dal negozio online in cui è stato pubblicato l’annuncio di vendita.

Attenzione alle piattaforme di vendita online. Non sotto tutte uguali. Prima di perfezionare un acquisto assicuratevi che il sito sia attendibile. Fate una ricerca in rete, confrontatevi con le esperienze di altri utenti, leggete i commenti. Verificate poi se il negozio abbia una sede legale e un numero di telefono.

Utilizzate i siti ufficiali del prodotto che avete intenzione di acquistare: eviterete di ricevere a casa della merce contraffatta.

Se avete scelto una di quelle piattaforme che ospitano gli annunci di molti privati, è meglio non pagare tramite carta di credito, ma è preferibile utilizzare il contrassegno.

Siamo quasi in estate, aprite gli occhi. Anche qui: è bene effettuare le prenotazioni attraverso siti attendibili. Diffidate, ad esempio, da chi vi propone un’offerta allettante in una delle località di mare più esclusive ad agosto. Meglio preferire le agenzie di viaggio.

E soprattutto, per i vostri acquisti online non usate una normale carta di credito.Utilizzate una di quelle carte prepagate e lasciateci solo i soldi necessari per perfezionare l’acquisto. In caso di truffa, limitereste i danni.