26 C
Napoli
mercoledì, Agosto 17, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ragazzi uccisi a Ercolano, via al processo: Palumbo rischia l’ergastolo


Ha preso il via all’interno del Palazzo di Giustizia di Napoli il processo contro Vincenzo Palumbo, l’autotrasportatore che nella notte tra il 28 e il 29 ottobre 2021 uccise Tullio Pagliaro e Giuseppe Fusella, i due giovani di Portici che si trovavano in auto davanti alla sua abitazione in via Marsiglia a Ercolano, nel quartiere di San Vito. Alla prima udienza era presente anche lo stesso Palumbo. Come riporta Fanpage nell’Aula 115 del Tribunale di Napoli la prima udienza del rito immediato si è conclusa in poco tempo: come spiegato dall’avvocato Maurizio Capozzo (difensore della famiglia di Pagliaro) a Fanpage.it, sono state “rigettate tutte le eccezioni della difesa”, mentre sono state ammesse le costituzioni di parte civile. Tra queste, quella del sindaco di Portici, Enzo Cuomo, che si è costituito parte civile. Prossima udienza il 9 giugno, quando saranno sentiti i carabinieri intervenuti subito dopo il duplice delitto. Vincenzo Palumbo è difeso dall’avvocato Giovanni Abet, mentre le famiglie dei due giovani sono difese dagli avvocati Maurizio Capozzo, per quanto riguarda quella di Tullio Pagliaro, e da Gennaro Bartolino per quanto riguarda la famiglia di Giuseppe Fusella. Vincenzo Palumbo è accusato di omicidio volontario plurimo aggravato da parte dei sostituti procuratori Luciano D’Angelo e Daniela Varone: rischia l’ergastolo.

La ricostruzione

La vicenda scosse profondamente sia Ercolano, dove l’uomo viveva con la moglie e la figlia e dove è avvenuto il duplice omicidio, sia la vicina Portici, dove invece vivevano i due giovani Giuseppe Fusella e Tullio Pagliaro. Secondo quanto ricostruito, Palumbo avrebbe aperto il fuoco contro i due giovani dopo averli scambiati per ladri: fu lui stesso a chiamare i carabinieri dopo aver sparato. Dalle perizie, sarebbero stati almeno undici i colpi sparati dall’uomo, che non hanno lasciato scampo ai due ragazzi, che forse stavano semplicemente facendo manovra dopo aver sbagliato strada.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Auto sbanda e finisce fuori strada, morti 4 giovanissimi amici

Quattro giovani di età compresa tra i 18 e i 19 anni sono morti la scorsa notte a Godega...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria