Ugo Russo, commozione ai Quartieri Spagnoli per la canzone ricordo di Enrico Armani

Ugo Russo

“A 15 anni nun se po’ murì, ma o destin’ ha vulut accussì”, inizia così una delle prime strofe del nuovo brano scritto e cantato da Enrico Armani per Ugo Russo,il 15enne morto in ospedale a Napoli dopo essere stato ferito da colpi di pistola al capo e al torace mentre tentava di rapinare un carabiniere in borghese nella zona di Santa Lucia. Un brano struggente del cantante neomelodico che si è esibito dinanzi l’altarino commemorativo situato a pochi metri dalla sua abitazione di vico Rosario a Portamedina, nel quartiere Montecalvario, dove Ugo Russo viveva insieme ai fratelli e ai genitori. Una foto di Ugo, l’immagine della Madonna e tanti fiori vicino l’altarino, fortemente voluto nel Quartiere.

Enrico Armani ha omaggiato così chi conosceva Ugo, la musica come accettazione del lutto e del dolore e l’accettazione, come ispirazione per questo nuovo brano. Proprio come fece quando morì la sorella del cantante, la 17enne Anna Oppolo, deceduta lo scorso Marzo 2018 a causa di una malattia rara. Dopo un coma farmacologico di qualche giorno, la giovanissima perse la sua battaglia contro il male gettando nello sconforto i Quartieri Spagnoli e tutta Napoli.

Lacrime, abbracci poi un lungo applauso durante l’esibizione del cantante Enrico Armani (VIDEO). Nel quartiere Ugo Russo nessuno l’ha dimenticato, proprio qualche settimana fa, infatti, allo scoccare della Mezzanotte del 10 aprile, i familiari con candeline e palloncini bianchi hanno omaggiato il compleanno del giovane, che avrebbe compiuto 16 anni.

“Ho scritto e cantato questa canzone con un enorme piacere e soprattutto con il cuore. Capisco il dolore anche essendoci passato ,abbraccio la famiglia di Ugo Russo che è entrata nel mio cuore e sono delle splendide persone. Spero che il nostro messaggio e la mia voce ti sia arrivata fino e lì. UGO Saluta mia sorella” scrive Enrico Armani in un post su Facebook.

Specifichiamo, la dedica, l’esibizione e la riunione di qualche giorno fa nei Quartieri Spagnoli, non era autorizzata e contraria ai dispositivi attualmente vigenti ed utili al contrasto del contagio da Covid – 19.

Morte di Ugo Russo, il video del corpo dopo i colpi di pistola

La trasmissione Quarto Grado ha pubblicato il video degli attimi seguenti all’omicidio di Ugo Russo. Il programma di Mediaset ha tentato di ricostruire quei concitati momenti che hanno preceduto la sparatoria e la ricostruzione della stessa. (LEGGI QUI)

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook