19.6 C
Napoli
mercoledì, Settembre 28, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Un altro minore alla guida di un motoscafo nel golfo di Napoli, il video su TikTok


Continua la triste “moda” dei piccoli capitani alla guida di motoscafi, dopo l’episodio a Castellammare il video di un altro minore compare sul web. Anche questa volta a fare da vetrina allo spettacolo incriminato è il social TikTok.

Il video su TikTok

Anche questa volta il protagonista del video è un minore: il bambino è alla guida del motoscafo mentre alle sue spalle, comodamente seduti sugli appositi divanetti, vi sono due uomini adulti. Il video è stato subito segnalato al consigliere Francesco Emilio Borrelli. L’episodio, avvenuto nel napoletano, pare essere frutto di “Emulazione o provocazione” a seguito del precedente episodio di Castellammare, ma non si ha ancora la conferma. “Ci sono dei commenti al video che fanno riferimento alle nostre precedenti denunce” spiega Borrelli.

http://

Le accuse del Consigliere Francesco Emilio Borrelli

Il consigliere Francesco Emilio Borrelli commenta duramente “l’emulazione” del motoscafo di Castellammare. “Come per l’altro episodio, anche su questo occorre intervenire ed identificare chi abbia messo quel minore alla guida dell’imbarcazione” dichiara. Borrelli parla di “Adulti irresponsabili dalla cui inadeguatezza educativa vanno salvati i bambini“. Infatti continua: “Questi ragazzini meritano di vivere in ambienti migliori dove gli vengano impartiti i valori di responsabilità, educazione e rispetto delle regole“. “Se i genitori sono incapaci di trasmettere ciò ai loro figli, allora devono scendere in campo le istituzioni attraverso l’assistenza sociale, la scuola e progetti educativi” conclude in fine.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Prof. Toscano ucciso, il grido di dolore dei sindaci di Melito e Mugnano: “Lo Stato deve aiutarci”

Ucciso a coltellate. È quanto hanno accertato i carabinieri intervenuti ieri sera alle 22.30 all’interno del perimetro interno della scuola...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria