Tromba d’aria a Varcaturo, il proprietario del lido:”Poteva scapparci il morto”

«Sono stati attimi terribili»: così il proprietario del Lido Gallo di Varcaturo, nel Napoletano, Agostino Di Somma, che con i familiari ed il personale che collabora nella gestione dello stabilimento, si è prodigato per allertare i soccorsi, accorrere dai feriti e dare aiuto ai numerosi ospiti presenti oggi in seguito alla tromba d’aria. «Ci sono stati alcuni feriti, ma fortunatamente solo lievi – aggiunge – i lettini e gli ombrelloni, a causa delle folate forti di vento che ci hanno investito, sono diventate delle vere e proprie armi. Ci poteva scappare il morto»