Circondata e picchiata nel parcheggio del centro commerciale a Casoria: il ‘branco’ contro la ragazzina

Una violenta aggressione si è verificata venerdì sera presso un parcheggio di un centro commerciale a Casoria. Vittima del brutale pestaggio è stata una ragazzina che, per cause ancora tutte da accertare, circondata e malmenata duramente da un ‘branco’ di coetanee. Il video, girato da altri ragazzini, in breve tempo, ha fatto il giro della rete.

Si tratta dell’ennesima rissa che vede coinvolti tra Napoli e provincia dei minori. Molti si sono indignati per il gesto vigliacco compiuto dal branco di ragazzine che si sono accanite contro la loro coetanea.

LA REPLICA

Alla vicenda ha replicato il responsabile del Centro Multibit UCI Cinema: “Gentile Direttore, come Lei condanno fortemente tali fenomeni frutto, dal mio punto di vista, di un declino socio-culturale della nostra Città. Ci tenevo però ad informarla che l’episodio da Lei prontamente denunciato non è avvenuto presso il Centro ove presente l’UCI Cinema ma in altro Centro Commerciale della zona. Conduco da anni, in qualità di Responsabile del Centro Multibit UCI Cinema, una battaglia per tentare di arginare il fenomeno che vede coinvolti tutti i Centri Commerciali (soprattutto UCI che offre servizi per lo svago e l’intrattenimento serale) soffocati da orde di ragazzini maleducati che, in branco, causano danni ed incidenti. Nel caso specifico, il Centro Multibit UCI CInema, più di ogni altro, è dotato di un servizio di Vigilanza, prontamente aumentato nel numero di persone il sabato sera, che presidia costantemente l’area di pertinenza al fine di prevenire tali episodi e salvaguardare i clienti ed i fruitori in generale. Per tanto detto mi sembrava doveroso precisare, al fine di non veicolare un messaggio negativo e lesivo verso le numerose persone che lavorano duramente per la tutela dei fruitori del Centro, che l’episodio oggetto della denuncia non è avvenuto c/o il Centro UCI Cinema di Casoria. Cordiali saluti e buon lavoro!”.

IL VIDEO