Torre piange Vincenzo ‘o barone, l’operaio morto sul posto di lavoro

Tragedia al porto di Livorno. Questa mattina Vincenzo Langella di Torre del Greco ha perso la vita a causa di un incidente sul lavoro avvenuto al molo 56 (calata Carrara). Secondo una prima ricostruzione, sembra che il 50enne, conosciuto a Torre del Greco come ‘o Barone, si stesse servendo di un muletto per compiere alcune operazioni all’interno della nave Moby Kiss quando un portellone laterale del traghetto, o una parte della struttura di un ponte elevatore, si sarebbe mossa accidentalmente colpendo violentemente l’uomo alla testa. Sul posto è intervenuta un’ambulanza dell’Svs di via San Giovanni con medico che, purtroppo, non ha potuto far altro che constatare il decesso dell’uomo. Sul luogo dell’incidente si sono recate anche: polizia, polmare, la scientifica e la guardia costiera.

Il sindaco di Torre del Greco Giovanni Palomba ha scritto un messaggio di cordoglio: “Apprendo la terribile notizia della prematura scomparsa di un nostro concittadino, Vincenzo Langella, mortalmente ferito – mentre stava svolgendo il proprio lavoro – nel porto di Livorno. L’ennesino episodio di incidente sul lavoro che lascia attonita e impietrita l’intera comunità torrese. Esprimo la massima solidarietà alla Famiglia Langella per il tragico lutto che sta vivendo”.