Weekend romantico a Napoli con il bancomat dell’amico, denunciata coppia di amanti casertani

Immagine di repertorio

Avevano trascorso un weekend dandosi alla pazza gioia, all’insegna della spensieratezza e delle spese folli. Peccato però che il loro fine settimana sia finito nel peggiore dei modi, quando lunedì si sono trovati di fronte i carabinieri della stazione di Valle di Maddaloni che li hanno portati in caserma per una denuncia.

La coppia aveva infatti finanziato tutto con i soldi di un loro amico, spendendo circa 350 euro in soli due giorni. Il tutto è iniziato una decina di giorni fa quando i due, un uomo di Marcianise di circa 40 anni e il compagno di Maddaloni leggermente più giovane, si sono allontanati dal luogo dove alloggiavano con il bancomat dell’amico. Quest’ultimo infatti, come riportato da ‘Edizione Caserta’, era solito chiedere il favore di prelevargli il denaro durante le uscite dell’amico riportandogli carta e contante.

Era sempre filato tutto liscio fino all’altra sera quando, il proprietario del bancomat si è accorto che la coppia non era tornata e che avevano con sé la sua carta. Intanto i due, con il denaro dell’ignara vittima a disposizione, sono arrivati in treno a Napoli dove tra cene ed hotel si sono concessi un weekend di svago.

Una volta terminata la ‘scappatella’ romantica, al loro rientro in provincia di Caserta, i due hanno trovato i carabinieri ad attenderli i quali erano arrivati a loro grazie alle telecamere dei bancomat in cui era stata utilizzata la carta. Al momento della perquisizione uno dei due aveva ancora con sé il bancomat che è stato restituito al legittimo proprietario.