22 C
Napoli
venerdì, Maggio 20, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

LEGAMBIENTE: «SVERSATOIO A VIA RIPUARIA, TUTTE LE BUGIE DI CATENACCI»


Nuovo sit-in di protesta contro l’attivazione della discarica di via Ripuaria, al confine tra Villaricca e Qualiano. Sindaci e manifestanti si ritroveranno, a partire dalle nove di domani mattina, davanti all’invaso individuato dal commissariato di governo per l’emergenza rifiuti. I cittadini della zona se la prendono contro il mancato rispetto dell’ordinanza con la quale, in occasione della chiusura della discarica di Settecainate a Varcaturo, il prefetto Catenacci si impegnò «affinché nell’area giuglianese non arrivasse nemmeno più un sacchetto di rifiuti». «La cosa davvero sconvolgente – polemizza Raffaele Del Giudice di Legambiente – è che la nostra protesta finisce per essere catalogata come la solita opposizione alla soluzione individuata dal commissariato di governo per uscire dall’emergenza rifiuti. Non è così. Il sito di Villaricca, secondo i piani di Catenacci, dovrebbe essere attivato entro settembre e non servirà di certo a risolvere l’emergenza di questi giorni: tant’è vero che accoglierà la frazione organica stabilizzata in uscita dai Cdr e non i rifiuti tal quale. L’invaso di via Ripuaria – prosegue Del Giudice – dovrebbe entrare in funzione al posto di quello di Montesarchio che, sulla base di quanto è stato dichiarato da Catenacci alla commissione parlamentare sul ciclo dei rifiuti, non sarà utilizzato completamente in virtù di forti pressioni politiche. E questo dovrebbe far riflettere tutti». L’ambientalista non dimentica la grave impennata di malattie tumorali registrata da uno studio dell’Istituto superiore di sanità e Legambiente: «Nei Comuni del Giuglianese, lì dove sono concentrati decine di sversatoi abusivi e non, si muore di tumore più di quanto avvenga nel resto della regione. Puntare ancora su questa zona equivale ad una condanna a morte».

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Attività eruttiva dell’Etna, scatta l’allerta gialla

Attività eruttiva dell'Etna, scatta l'allerta gialla. Dalle valutazioni emerse durante la riunione del 20 maggio 2022 con i Centri...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria