24.6 C
Napoli
mercoledì, Maggio 25, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Agguato fuori l’associazione, ferito pregiudicato.IL NOME


È un nome ‘conosciuto’ alle forze dell’ordine la persona gambizzata questa sera a San Giovanni a Teduccio. Si tratta del 51enne Salvatore Ventura considerato vicino al clan D’Amico: l’agguato è avvenuto in vico detto Emanuele nei pressi di un circolo ricreativo. Ritrovati diversi fori in alcune serrande della zona. Il territorio è quello controllato dai Rinaldi, gruppo egemone del rione Villa e da sempre nemico dei Mazzarella-D’Amico. L’uomo dopo essere stato colpito sarebbe stato poi trasportato e abbandonato nei pressi del pronto soccorso dell’ospedale Loreto Mare: è attualmente in codice rosso ed è stato subito assistito nell’area critica e sono incorso le valutazioni per un eventuale operazione chirirgica. Il 50enne riporta una ferita molto profonda ad una gamba. Procedono gli agenti del commissariato San Giovanni.

Salvatore Ventura fu arrestato l’ultima volta nel maggio del 2012: gli uomini della Mobile lo bloccarono insieme a Giovanni Salomone, cognato dei fratelli D’Amico, in un’auto. Con loro anche un complice. Nella vettura furono ritrovate una Smith & Wesson e alcune cartucce.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Secondigliano, dipendenti in nero nella fabbrica di borse di lusso: multa da 56mila euro

Producevano borse per per un marchio francese di alta moda, pagate anche 2300 euro dai clienti, ma per fabbricarle...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria