Matteo ucciso nell'agguato durante la festa dell'Italia, il nipotino è gravissimo
La foto di Matteo Anastasio, pubblicato da Foggia Today

Matteo Anastasio è morto nell’gguato in viale Matteotti a San Severo in provincia di Foggia. Il 42enne è stato colpito da diversi colpi di arma da fuoco durante i festeggiamenti dell’Italia. Come riporta FoggiaToday Matteo si trovava a bordo di uno scooter di grossa cilindrata insieme al nipotino di 6 anni. Il piccolo è ricoverato in coma farmacologico al Policlinico Riuniti di Foggia

Due persone a bordo di uno scooter, coperti da caschi integrali, affiancavano il mezzo sul quale viaggiava la vittima, dopodiché esplodevano alcuni colpi d’arma da fuoco. Così Anastasio perdeva il controllo del mezzo ed è andato a finire contro un pick-up. Trasportato d’urgenza presso l’ospedale Masselli Mascia di San Severo, è deceduto poco dopo per le gravissime ferite riportate. Sull’omicidio indaga la polizia.

CHI E’ MATTEO, L’UOMO UCCISO NELL’AGGUATO

Anastasio era in sella ad uno scooter quando è stato affiancato da due persone in moto e con il casco integrale. Esplosi almeno 4/5 colpi di pistola contro Matteo. Anastasio è morto subito dopo il ricovero in ospedale, mentre il bambino è ricoverato in gravissime condizioni, nel reparto di rianimazione al Policlinico Riuniti di Foggia. Anastasio è una vecchia conoscenza delle forze di polizia. Nel 2017 venne ucciso il fratello Giuseppe.

FESTA DELL’ITALIA, COLPO DI PISTOLA ESPOLOSO ANCHE A NAPOLI

La festa azzurra per la conquista dell’Europeo rischiava di trasformarsi in tragedia. Oltre ai caroselli e alle bandiere per le strade del centro storico di Napoli sono spuntate le pistole. Secondo le primissime informazioni raccolte arrestata una persona dagli agenti dell’Ufficio Prevenzione generale nella zona del centro storico di Napoli. Giuseppe Paparo arrestato perché indicato come il responsabile del ferimento dell’agente di polizia, in forza al commissariato di Secondigliano. Sull’episodio indaga la squadra mobile.

Tenta di uccidere un poliziotto a Napoli, arrestato durante i festeggiamenti

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.